27 Giugno 2019
[]
la storia
percorso: Home

la storia

Storia dell´Associazione Montecastello In Festa

MONTECASTELLO IN FESTA


Associazione "Montecastello in Festa" nasce nell´anno 1993 il giorno 25 Giugno per volontà di alcuni abitanti in collaborazione con il Consiglio dell´U.S. Montecastello con lo scopo di organizzare eventi dal punto vista ricreativo, culturale e sociale, per mettere in risalto le bellezze dell´antico Borgo.
I soci fondatori dell´Associazione sono stati:
Belli Daniele, Gorini Lorenzo, Franchi Fabio, Trombi Domenico, Baldereschi Floro, Carlo Botti, Fassorra Massimiliano, Caioli Angiolino, Lombardi Silvio, Melai Alberto, Lombardi Fosco, Masè Francesco, Ceccanti Alessandro, Gori Fulvio, Falchi Sauro, Maltomini Luciano, Baldereschi Raffaello, e gli stessi hanno fatto parte del Consiglio Direttivo, che ha nominato il primo Consiglio di Presidenza così composto:
Presidente : Belli Daniele,
Segretario: Gorini Lorenzo,
Direttore Organizzativo: Baldereschi Floro,
Direttore Tecnico Operativo: Franchi Fabio,
Presidente onorario: Botti Carlo.
L´associazione svolge la propria attività, rivolta per la maggior parte ai propri paesani, dal 1993 al 1999 sulle orme dell´associazione "Pro Loco Montecastello" degli anni ´80, che aveva cessato la sua attività, ed in questi anni prende sempre più forza la manifestazione "Festa della tradizionale Schiacciata di Pasqua" organizzata nella "Domenica delle Palme" con la vendita delle "Schiacciate di Pasqua".
Questa festa fu ereditata dell´attività dell´associazione "Pro Loco Montecastello" che, già negli anni precedenti la fondazione dell´associazione "Montecastello in Festa", aveva organizzato tale evento. La Programmazione e la strutturazione della festa ( a carattere locale e paesano) però erano differenti rispetto a quelle organizzate da "Montecastello in Festa" (a carattere interprovinciale ed oltre), che apportarono molti cambiamenti e introdussero tante novità. La prima "Festa della tradizionale Schiacciata di Pasqua" organizzata dalla nuova associazione fu quella del 1994, che nella realtà era l´XI edizione dell´evento.
Questa manifestazione che avrà un rilievo interprovinciale e sarà inserita sistematicamente nel calendario regionale delle manifestazioni approvato dalla Regione Toscana, caratterizzerà l´Associazione in quanto evento che ogni anno vedeva la partecipazione di oltre 5.000 visitatori e che con la sua organizzazione aveva il pregio di mettere in risalto ogni angolo del Borgo. Durante l´evento oltre a essere messe in vendita le "schiacciate di pasqua" di grande qualità, prodotte nelle proprie abitazioni da "donne" del paese, ognuna con ingredienti diversi, si svolgeva un mercatino dell´antiquariato, mercatino dell´artigianato, esposizione per gli sposi, artisti di strada, madonnari, ed altre attrazione che si diversificavano negli anni e che venivano dislocate nei vari punti del Borgo: dalla Villa Torrigiani Malaspina a P.za Malaspina, da P.za la Porta a Via Trento, da Via Trieste a Via S. Lucia e Via G. Matteotti. Tutto il Borgo in quel giorno riacquistava l´antico splendore.
L´idea di questo tipo di manifestazione (così come veniva strutturata dall´associazione "Montecastello in Festa"), che prenderà sempre più corpo negli anni, divenendo punto fermo e di grande risalto nel panorama delle manifestazioni di tutto il territorio pisano, è stata del 1° Direttore Organizzativo Sig. Baldereschi Floro, vera mente organizzativa della manifestazione che dopo due anni, per impegni di lavoro sempre più pressanti, lascia il Consiglio. Negli anni a seguire il nucleo organizzativo dell´Associazione sarà composto dai Sigg.ri: Belli Daniele Presidente, Belli Alfio, Franchi Fabio, Gorini Lorenzo, Paganella Gerardo, Trombi Domenico e Turini Sirio, intorno ai quali tutto il paese si coagulò per le buone riuscite delle manifestazioni. E´ stato quindi soprattutto grazie ad una stretto legame tra i cittadini del borgo e l´associazione, che l´attività di "Montecastello in Festa" ha potuto funzionare negli anni, grazie all´apporto e l´impegno di tutti, che collaboravano con la stessa.

Associazione si ferma per un decennio che va dall´anno 1999 all´anno 2009 a causa di sempre più pressanti impegni di lavoro dei propri rappresentanti e nella difficoltà di avere un ricambio di persone per portare avanti l´importante attività svolta.
L´Associazione riprende forza all´inizio dell´anno 2010 quando un gruppo di giovani si iscrive all´Associazione e con l´Assemblea dell´1.2.2010 vengono eletti nel Consiglio Direttivo.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]